Ufficio Resurrezione, Archivio 1

“Ufficio Resurrezione, Archivio 1”, Grafica European Center of Fine Arts , Firenze 2012

Sabrina D’Alessandro è una persona di oggi che ha la capacità di essere ricercatrice del linguaggio di ieri e dell’altro ieri, trasformando l’archeologia in arte contemporanea. “Scrutare tra le pieghe delle parole come si scruta un’anima. E viceversa”: questo procedimento stratigrafico può adattarsi benissimo alle parole, perché si risale alla loro etimologia. Ed è più difficile se applicata ad un’anima, ma indica il progetto ambizioso di un’artista che non si vuole limitare ad un’operazione di tipo glottologico-lessicale, ma vuole andare oltre, indagando, attraverso le parole, l’umanità.
Jean Blanchaert

Per acquistare una copia timbrata e firmata: informative@ufficioresurrezione.com